Paolo Racugno, atleta esemplare tra i campioni

Paolo Racugno si è confrontato con i migliori cavalieri

I personaggi: Paolo Dettori, Antonio Gutierrez, Ranieri di Campello, Renzo Bonivento, Alberto Riario Sforza, Giancarlo Gutierrez, Nanni Grignolo, Franco Triossi, Domenico Susanna, Adalberto Magliari Galante, Fausto Puccini, Giulia Serventi, Adriano Capuzzo, Mauro Checcoli, Piero e Raimondo D'Inzeo, Graziano Mancinelli, Antonio e Salvatore Oppes, Stefano e Paolo Angioni, Marchese Fabio Mangilli, Serg. Magg. Molinari, Lequio, Jonqueres D'Oriolà, Filippo Moyerson, Giulio e Giovanna Binetti, Fabrizio Finesi, Carlo Cadorna, Maini, Jury Checchi, Wille Grut, Daniele Masala, Gigi Riva (Rombo di tuono), Adriano Facchini

Le gare: Concorso Ippico Nazionale. Concorso Ippico Internazionale: Palermo, Catania, Vienna. Concorso Completo Regionale. Concorso Completo Nazionale. Concorso Completo Europeo: Windsor, Basilea. Concorso Completo Internazionale:   Olimpiadi di Stoccolma 1956; Calcio, Pentathlon moderno, Pugilato, Basket, Atletica leggera, Hockey su prato, Pallavolo, Ginnastica artistica; Campionato del Mondo di elevazione Roma 1938 (equitazione), Olimpiadi Melbourn 1956, Olimpiadi Roma 1960, Olimpiadi Tokio 1964, Olimpiadi Messico 1968, Olimpiadi Monaco 1972, Olimpiadi Los Angeles 1984, Olimpiadi Atlanta 1996, Campionato italiano 1953, 1957, 1961, 1976, 1977, 1978, 1979, 1980, 1981, 1982 (sports vari)

Azzurri d'Italia:  Medaglie d'oro, d'argento, di bronzo olimpiche


Il primo pensiero di Paolo Racugno va' alla persona più importante della sua vita, alla quale riserva il podio più alto, la moglie Margherita, e al figlio Giorgio, testimoni discreti e attenti di tutti i giorni.

 

Paolo Racugno, un cavaliere sardo vincitore in numerosissime competizioni di equitazione. Allievo di Paolo Dettori è stato da subito un promettente atleta. Ha avuto modo di confrontarsi con affermati cavalieri, non solo nelle gare ma anche nella vita, tra i quali spiccano Antonio Gutierrez, Ranieri Di Campello, Renzo Bonivento, Alberto Riario Sforza, Giancarlo Gutierrez, Nanni Grignolo, Franco Triossi, Domenico Susanna, Adalberto Magliari Galante, Fausto Puccini, Giulia Serventi, Adriano Capuzzo, Mauro Checcoli, Piero e Raimondo D'Inzeo, Graziano Mancinelli, Antonio e Salvatore Oppes, Stefano e Paolo Angioni, il Marchese Fabio Mangilli, Ser. Magg. Molinari, Jonqueres D'Oriolà,  Filippo Moyerson, Giulio e Giovanna Binetti, Fabrizio Finesi, Carlo Cadorna, Maini e tanti altri valorosi cavalieri sardi che non vengono citati per il timore che qualche nome possa involontariamente essere dimenticato.

Raimondo d'Inzeo a Piazza di Siena
Raimondo d'Inzeo a Piazza di Siena
Antonio Gutierrez su Osoppo, Piazza di Siena, gara di elevazione 2,44 m, 1938
Antonio Gutierrez su Osoppo, Piazza di Siena, gara di elevazione 2,44 m, 1938
Salvatore Oppes su Somalo a Lisbona, 1954
Salvatore Oppes su Somalo a Lisbona, 1954
Giancarlo Gutierrez su Mount Lingster, Aquisgrana, 1963
Giancarlo Gutierrez su Mount Lingster, Aquisgrana, 1963
Peter Lichter-Hoyer su Argo de la Crucca a Piazza di Siena in occasione dei Campionati Europei di Salto Ostacoli, Roma
Peter Lichter-Hoyer su Argo de la Crucca a Piazza di Siena in occasione dei Campionati Europei di Salto Ostacoli, Roma
Mauro Checcoli nella prova di Salto a ostacoli del concorso Completo di Tokio, 1964
Mauro Checcoli nella prova di Salto a ostacoli del concorso Completo di Tokio, 1964
Paolo Racugno su Argo de la Crucca
Paolo Racugno su Argo de la Crucca
Piero d'Inzeo su The Rock
Piero d'Inzeo su The Rock
Antonio Gutierrez su Coran, Roma, 1932
Antonio Gutierrez su Coran, Roma, 1932
Paolo Racugno su Diana de Villamar all'internazionale di Vienna
Paolo Racugno su Diana de Villamar all'internazionale di Vienna
Peter Lichtner-Hoyer su Deciso de Nora
Peter Lichtner-Hoyer su Deciso de Nora
Fausto Maria Puccini ad Aquisgrana su Goldyounge (fu il primo italiano a partecipare alle olimpiadi di dressage, disputate a Montreal nel 1976)
Fausto Maria Puccini ad Aquisgrana su Goldyounge (fu il primo italiano a partecipare alle olimpiadi di dressage, disputate a Montreal nel 1976)
Col. Peter Lichtner-Hoyer
Col. Peter Lichtner-Hoyer
Paolo Racugno su Inn all'internazionale di Vienna (cod. A18)
Paolo Racugno su Inn all'internazionale di Vienna (cod. A18)
Stefano Angioni al Concorso Ippico Internazionale di Madrid, 1965
Stefano Angioni al Concorso Ippico Internazionale di Madrid, 1965
Paolo Racugno su Eschilo, salto della riviera, Villa Borghese, Roma
Paolo Racugno su Eschilo, salto della riviera, Villa Borghese, Roma
Renzo Bonivento su Gipsi
Renzo Bonivento su Gipsi
S. Ten. Alberto Riario Sforza su Ambler
S. Ten. Alberto Riario Sforza su Ambler
Adalberto Magliari Galante
Adalberto Magliari Galante
Franco Triossi su Manhattan II
Franco Triossi su Manhattan II
Giulia Serventi su Gay Monarch a Piazza di Siena
Giulia Serventi su Gay Monarch a Piazza di Siena
Stefano Angioni a Piazza di Siena, 1966
Stefano Angioni a Piazza di Siena, 1966
Fabrizio Finesi su Ballymacad
Fabrizio Finesi su Ballymacad
Paolo Racugno in premiazione con Raimondo d'Inzeo all'ippodromo di Cagliari
Paolo Racugno in premiazione con Raimondo d'Inzeo all'ippodromo di Cagliari
Paolo Racugno su Argo de la Crucca
Paolo Racugno su Argo de la Crucca
Paolo Racugno in premiazione con Raimondo d'Inzeo premiato dal Prefetto de Lorenzo
Paolo Racugno in premiazione con Raimondo d'Inzeo premiato dal Prefetto de Lorenzo
Paolo Racugno su Inn all'Internazionale di Stadth Halle, Vienna 1967
Paolo Racugno su Inn all'Internazionale di Stadth Halle, Vienna 1967
Adriano Capuzzo
Adriano Capuzzo
Paolo Racugno al Concorso Ippico Nazionale
Paolo Racugno al Concorso Ippico Nazionale
Graziano Mancinelli su Ambassador, Piazza di Siena
Graziano Mancinelli su Ambassador, Piazza di Siena
Paolo Racugno premiato assieme a Raimondo d'Inzeo all'ippodromo di Cagliari
Paolo Racugno premiato assieme a Raimondo d'Inzeo all'ippodromo di Cagliari
Peter Lichtner-Hoyer su Argo de la Crucca, campione d'Austria di salto ostacoli
Peter Lichtner-Hoyer su Argo de la Crucca, campione d'Austria di salto ostacoli
Graziano Mancinelli su Water Surfer
Graziano Mancinelli su Water Surfer
Antonio Oppes
Antonio Oppes
Jonqueres D'Oriolà
Jonqueres D'Oriolà
Fausto Maria Puccini su Albore a Piazza di Siena, Roma
Fausto Maria Puccini su Albore a Piazza di Siena, Roma
Antonio Gutierrez su Picadilly al Concorso Ippico Internazionale di Nizza, 1931 (tratta da una cartolina dedica alla Scuola di Cavalleria)
Antonio Gutierrez su Picadilly al Concorso Ippico Internazionale di Nizza, 1931 (tratta da una cartolina dedica alla Scuola di Cavalleria)
Filippo Moyerson su Loro Piana Eclypso
Filippo Moyerson su Loro Piana Eclypso
Paolo Racugno su Tissi al Concorso Ippico Nazionale F2, cat D, Cagliari, 1984
Paolo Racugno su Tissi al Concorso Ippico Nazionale F2, cat D, Cagliari, 1984
Paolo Racugno su Pioniere a Piazza di Siena. Premio ENCI
Paolo Racugno su Pioniere a Piazza di Siena. Premio ENCI
Fabio Mangilli in una gara di Completo
Fabio Mangilli in una gara di Completo
Giovanna Binetti su Quasso de Ghilarza
Giovanna Binetti su Quasso de Ghilarza
Mario Maini su Ebagero
Mario Maini su Ebagero
Ranieri Di Campello su Beaurivage al Concorso di Nizza
Ranieri Di Campello su Beaurivage al Concorso di Nizza
Giulio Binetti su Star Turn
Giulio Binetti su Star Turn
Paolo Angioni su Cervo II a Piazza di Siena
Paolo Angioni su Cervo II a Piazza di Siena
Cap. Lequio a Nizza
Cap. Lequio a Nizza


Gli azzurri d'Italia


Paolo Racugno con le vecchie glorie dello sport

  • Le medaglie d'Oro Olimpiche

Paolo Racugno premia il ginnasta Jury Chechi (medaglia d'oro olimpica ad Atlanta nel 1996)
Paolo Racugno con il pentathleta Daniele Masala (due medaglie d'oro e una d'argento ai giochi olimpici; due medaglie d'oro, due medaglie d'argento e due di bronzo ai mondiali, sette volte campione italiano, dal 1976 al 1982)
Paolo Racugno con il campione Giancarlo Gutierrez e le glorie olimpiche di Tokio del 1964 Mauro Checcoli  e   Paolo Angioni (oro di squadra alle Olimpiadi di Tokio 1964) 
Paolo Racugno con il Col. Wille Grut (Olimpionico di pentathlon moderno e Segretario Generale della Federazione Internazionale di pentathlon moderno) 
Paolo Racugno con il cavaliere Mauro Checcoli (Presidente dell'Accademia Olimpica Italiana. Due medaglie d'oro ai giochi olimpici di Tokio nel 1964. Tre partecipazioni alle Olimpiadi, ultima Los Angeles 1984 arrivato ottavo) 
Paolo Racugno in premiazione con l'Olimpionico Raimondo d'Inzeo alla gara di potenza


Altri campioni

Paolo Racugno e il Ten. Nelson con il Cap. Antonio Gutierrez (campione del mondo di elevazione nel 1938 a Piazza di Siena a Roma, saltò un ostacolo di 2,44 metri) 

Paolo Racugno con il pentathleta Nicolò Deligia (olimpico del 1968 in Messico e del 1972 a Monaco, campione italiano nel 1971. Ha partecipato a quattro edizioni dei Campionati del Mondo - 1969, 1970, 1971 e 1974 -)  
Paolo Racugno con Adriano Facchini (campione italiano negli anni 1953 e 1957, olimpico negli anni 1956 a Melbourn e nel 1960 a Roma)
Paolo Racugno con il calciatore Gigi Riva "Rombo di tuono" una vera leggenda del calcio italiano
Paolo Racugno con il Gen. Giancarlo Gutierrez (7° classificato  alle Olimpiadi equestri del Concorso Completo di Stoccolma e vincitore di numerosi concorsi ippici di S.O. nazionali e internazionali) 


  • Le medaglie d'oro dell'equitazione, dopo la premiazione, allo Stadio dei Marmi, Roma
Da sinistra, Giuseppe Ravano, Paolo Angioni, Raimondo D'Inzeo, Tommaso Lequio, Antonio Gutierrez, Mauro Checcoli ed Alessandro Argenton   

  • Serata di gala a conclusione della commemorazione dei grandi cavalieri sardi del passato organizzata dall'ANAOI di Cagliari

1. /////      2. /////     3.  Tonino Puddu, pugilato (atleta azzurro, 65 vittorie su 74 incontri, dei quali 42KO)      4. Felice Salis, Hockey su prato (atleta azzurro, Campione d'Italia nel 1958, 1960 e 1961 - Olimpico 1960 a Roma)     5. Roberto Mudu, Hockey su prato (atleta azzurro, partecipa al Nazionale under 18 Match Play  Italia-Spagna, Nazionale A-Torneo in Iinghilterra, Nazionale A-Torneo delle Alpi in Croazia, Nazionale A-Match Play Italia-Spagna, Nazianale-A Torneo in Irlanda)    6. Mario Maiccu, equitazione, tecnico della F.I.S.E. e istruttore di III livello    7. Gavino Masu, pentathlon moderno, Presidente ANAOI di Oristano (probabile olimpico di Roma del 1960 -  più volte vincitore delle prove di spada e corsa - maestro d'arme -)    8.  Nicolò Deligia, pentathlon moderno (campione italiano nel 1971 e olimpico 1968 e 1972. Ha partecipato a quattro edizioni dei Campionati del Mondo - 1969, 1970, 1971 e 1974 -)   9. Franco Udella, pugilato (campione del mondo e campione europeo dei pesi minimosca)   10. Andrea Mura, vela (atleta azzurro, 8 anni di Squadra Nazionale F.I.V., Tre campagne olimpiche,  Una Campagna di Coppa America di 2 anni - II Moro di Venezia - vincitore e recordman della Route du Rhum)     11. Paola Toschi, vela (atleta azzurra)     12. Paolo Racugno, equitazione e pentathlon moderno (atleta azzurro)    13. Paolo Angioni, equitazione (oro di squadra alle Olimpiadi di completo di Tokio 1964 e vincitore di numerosi concorsi ippici nazionali e internazionali di S.O. e di corse ad ostacoli in ippodromo)   14.  /////    15.  Luisa Marci, atletica leggera (atleta azzurra)  16. Lucy Bardot, equitazione (segretaria dell'Accademia Caprilli) 17. /////   18. Giorgio Fanni, pugilato (atleta azzurro)    19. ///// 20. Sandro Spinetti, basket, Presidenze della AONI di Cagliari,  (atleta azzurro, probabile olimpico 1960-1964)        21. /////  22. Pietro Pinna , ginnastica artistica (atleta azzurro, campione italiano juniores nel 1963, ha fatto parte della nazionale A per gli incontri nazionali e intenazionali di Italia-Unione Sovietica, Italia-Germania, Italia-Ungheria, probabile olimpico nel 1968)    23. /////    24. Gianfranco Dotta, atletica leggera (atleta azzurro, olimpico, tecnico federale della nazionale di atletica leggera italiana)      25. //////     26. Mauro Checcoli, equitazione, presidente dell'AONI, (oro individuale e a squadre alle Olimpiadi di Tokio nel 1964)   27. Stefano Anedda, equitazione, giornalista sportivo.  


  • 83° CSIO - Roma - Piazza di Siena - Intervista di Umberto Martuscelli a Paolo Racugno
Umberto Martuscelli con Paolo Racugno a Piazza di Siena, 23 maggio 2015
Umberto Martuscelli con Paolo Racugno a Piazza di Siena, 23 maggio 2015